mercoledì 23 giugno 2010

62° Post - Comunicazione e Senso di Responsabilità.

Un saluto a chi mi legge e buon Ascolto.

Un ringraziamento all'Autore del Video.

Riflessione:
Le Personalità che rivestono incarichi pubblici e che usano i vari mezzi di comunicazione per trasmettere le loro Idee e/o Opinioni sui vari argomenti di interesse collettivo, anche se esponenti di "parti politiche" identificabili e definite, dovrebbero sentirsi in obbligo di comunicare Concetti che "servano" per l'uso (corretto) cui sono stati chiamati ad "operare" (trasmissione di conoscenze, formazione e maturazione della consapevolezza sulle varie materie di interesse generale ecc,.)
Al di là delle comprensibili e giuste diversità politiche (sono il sale della Democrazia) che una Società deve vivere, Coloro che sono eletti quali rappresentanti di parti politiche, dovrebbero avere la consapevolezza che la Società nella quale operano, è l'espressione di un Unico Contenitore (la Nazione) e in conseguenza di ciò, le Idee che vengono espresse all'interno della Stessa, avranno "conseguenze" sempre comunque per l'Intero Sistema e non per la Parte politica a cui la tale Personalità per spirito di appartenenza ha cercato con l'esposizione di alcune Idee di favorirne la "condizione" a discapito della restante Società.
Il Bene Comune, dovrebbe rappresentare sempre il Polo di riferimento inalienabile, all'interno della stessa Nazione, solo con tale Sentimento condiviso, le necessarie ed utili diversità politiche potranno offrire ai propri "elettori", ma anche a "quelli" appartenenti a  parti politicamente avverse, la possibilità di comprendere e giudicare se quanto proposto ed attuabile, ha come finalità il Bene Comune a cui "indistintamente" tutti i Cittadini della stessa Nazione dovrebbero aspirare.

Cordialità
Sopangi.

Nessun commento:

Posta un commento